L.A.S.E.R. endovasale


Da non confondersi col laser usato in dermatologia, il L.A.S.E.R. endovasale permette di operare le vene varicose con interventi microinvasivi e ambulatoriali, senza rischi di sanguinamento e senza la necessità di medicazioni fastidiose per il paziente.
Questo tipo di intervento ha sostituito quasi completamente lo stripping della safena.Il dottor Giuseppe Carbone è un medico chirurgo specializzato in chirurgia vascolare e pioniere delle operazioni con L.A.S.E.R. endovasale nel trattamento delle vene varicose.

Attualmente il medico è anche primario del Dipartimento di Chirurgia della Casa di Cura Clinica Basile di Catania.
Al suo attivo possono essere contate numerose pubblicazioni scientifiche e partecipazioni a convegni di angiologia in qualità di relatore.


Varici: cosa sono.


Le vene varicose sono alterazioni delle vene che si presentano tortuose e dilatate. Per quanto possano colpire diverse parti del corpo, le varici si presentano soprattutto nelle gambe e sono solitamente dovute all'occlusione di una vena principale: il sangue non potendo utilizzare il percorso originario si riversa sulle altre vene che si gonfiano sotto il troppo carico.



Vene varicose: le cause.



Le vene varicose possono avere molteplici cause: genetiche, dovute allo stile di vita o a un'occlusione della safena, la vena principale della gamba che scorre dal piede all'anca.
Solo una visita chirurgica può stabilire l'opportunità o meno di incorrere in un'operazione e stabilire quale sia il trattamento migliore per il paziente.
Le persone che hanno in famiglia casi di varici dovrebbero sottoporsi a una visita di controllo periodica, non invasiva, per controllare il perfetto funzionamento delle proprie vene: la malattia nei primi stadi è, infatti, asintomatica.